Remarketing: la pubblicità online

Il Remarketing, è un tipo di  pubblicità online che si rivolge agli utenti partendo da tutte le loro azioni su Internet, in special modo da quelle che non si trasformano in vendite e/o guadagni.  Il Remarketing serve a rendere visibile un marchio, un’azienda anche dopo che l’utente non è più sul sito web indicato.

Visto che solo una minima percentuale di visitè ai siti si trasforma in azione, che siano acquisti, registrazioni, informazioni, questa tecnica mira a raggiungere una percentuale vicina al 100% di utenti che quelle azioni non hanno compiuto.

Remarketing : come funziona

Il Remarketing è una tecnica, che ha la sua base nei cookie, che servono a rincorrere l’utente su tutta la rete. E’ un codice, che l’utente non percepisce e che si attiva quando viene alla luce la campagna pubblicitaria. Non crea problemi al sistema o al sito. Quando un utente si collega al sito, il codice rilascia una informazione al motore di ricerca in modo tale

che, quando si ritorna sul web, i visitatori che sono stati individuati vengono “visitati” con annunci pubblicitari ad hoc, specifici per coloro che hanno già visitato quel sito. Perché è efficace, perché si rivolge solo a quelle persone che hanno già visitato il sito, e che quindi hanno mostrato un interesse, per cui si genera una maggiore possibilità di azione conclusiva, qualunque essa sia.

Come si attiva il Remarketing?

Le campagne pubblicitarie di  Remarketing  vengono attivate dai siti web legati a Google Display: molti e qualificati i siti, tra cui Web in Pro. Anche Facebook fa la sua parte, ma solo per la visualizzazione, non per l’attivazione diretta: è possibile farlo solo attraverso società terze di marketing.

Il Remarketing è uno strumento potente per trasformare le visite occasionali in azioni definitive, ma va guardato in una strategia più ampia: contenuti SEO appropriati, AdWords, Social Media marketing; questo perché il remarketing non porta traffico nuovo sui siti, ma aiuta a consolidare l’esistente e di contro gli strumenti che abbiamo citato servono a portare traffico ma non necessariamente a trasformare l’interesse contingente in azione. Ecco perché l’azione combinata delle due cose, porta ad una strategia vincente.

Perché funziona? Perché la pubblicità è mirata ad utenti che già sono a conoscenza dei prodotti sponsorizzati per averli visualizzati su un sito e gli verranno riproposti in annunci pubblicitari in altri siti che visiteranno, cercando di spingerli a concludere l’azione di acquisto, registrazione, richiesta di informazioni etc.

Per poter fare ciò, però è necessario che l’utente visiti il sito in questione, e a questo si giunge attraverso un’azione mirata di posizionamento e ottimizzazione dei siti, azioni impostate da professionisti  che sanno come convogliare il traffico su questa o quella pagina, su un sito piuttosto che su un altro. In questa categoria Web in Pro è certamente leader di grande esperienza .  Vi invitiamo a conoscerne di più visitando il sito: una vera scoperta per chi vuole aumentare il proprio business.

Richiedi un preventivo GRATUITO

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close