Facebook Ads: cosa sono

Le Facebook Ads sono un mezzo, a pagamento, di Facebook che consente di mostrare annunci pubblicitari su prodotti o/e servizi a utenti che per età, interessi, residenza, rientrano in una sezione di riferimento. Con Facebook Ads è possibile pubblicizzare una pagina social, un sito web, un’applicazione e ciò è possibile attraverso due metodi principali:

  • Inserzione, che contiene il nome, il contenuto, il logo (se esiste); in genere si trova a destra della pagina
  • Notizia sponsorizzata, che consiste nell’interazione con altri contatti della pagina sul prodotto /servizio pubblicizzato.

Quotidianamente, attraverso i social forniamo e riceviamo informazioni, del tipo più disparato: dai gusti agli interessi musicali, ai cibi preferiti; ognuna di queste informazioni viene immagazzinata, e arricchisce un archivio che sarà utilizzato nel momento  in  cui  si  devono  creare  inserzioni  per  gli  utenti.  La

potenza delle inserzioni sui social e su Facebook in particolare, sta proprio nella specificità delle informazioni che vengono fornite tutti i giorni e che permettono di sviluppare una strategia di marketing mirato.

Le Facebook Ads si basano su due principi fondamentali:

  1. Stimolare una domanda in embrione
  2. Aumentare il seguito su un prodotto/servizio
facebook ads

A differenza della pubblicità di Google che è indirizzata ad utenti che in rete hanno ricercato proprio quel servizio o prodotto, attraverso una serie di keyword, le Ads si rivolgono a persone che non hanno mai esplicitamente richiesto, ma che, se ben “profilati” saranno quasi certamente interessati a quello che viene pubblicizzato. E

quell’interesse può trasformarsi in azione sempre attraverso Facebook. Inoltre la struttura stessa del social, conferisce più importanza a chi è più seguito; dal che se ne deduce che credibilità e attenzione verranno date più facilmente a un prodotto o servizio se già l’hanno ottenuta da altri. E se amici, conoscenti seguono già o si fidano di un’azienda, un prodotto, tanto più facilmente gli utenti saranno portati a rivolgersi ad essi. Facebook conosce perfettamente il meccanismo che lo ha fatto diventare il fenomeno sociale che è, e sa perfettamente che se gli amici hanno mostrato gradimento, sarà molto più facile che si clikki sulla stessa azienda/prodotto/servizio.

A chi giovano le Facebook Ads

A tutti. Proprio per la loro caratteristica che si fonda su un sistema di amicizie correlate, esse possono essere utili a grandi marchi come Samsung o a piccole e medie imprese  locali, tanto più che permettono una identificazione geografica di tutto rispetto. Inoltre il passaparola, è stato, dagli albori dei tempi, l’anima stessa del commercio e che cosa sono le Ads se non un passaparola a livello molto allargato. Pensate che cosa significa se un negozio, mettiamo di abbigliamento, viene consigliato da un utente di Facebook ai sui amici che magari sono più di cento e che di questi cento altri 10 seguono il consiglio e a loro volta fanno la stessa cosa e via così. È  un calcolo enorme di pubblicità che genera un interesse e molto spesso, un guadagno considerevoli.

facebook

Come usare le Facebook Ads

Ma usare questo grande strumento non è cosa semplice: ci vuole analisi, conoscenza della materia; improvvisare non serve a nulla. Non è semplice creare il messaggio che colpisce, individuare il target giusto, e meno che mai è da dilettanti monitorare le inserzioni per capire ciò che funziona e ciò che non funziona.

Si rischia di perdere tempo e danaro e le Facebook Ads possono diventare da ottimi alleati, un incubo. Allora che fare? La cosa più semplice e ovvia: ricondursi a società che siano professioniste del mestiere e he hanno al loro interno personale qualificato.

Una di queste aziende è Web in Pro: qualificata, professionalmente impeccabile, in grado di creare e gestire le Ads, senza spese inutili,  e danni d’immagini dovute al dilettantismo. E’ meglio evitare effetti del tipo “catena di sant’Antonio”, inviando messaggi a chiunque, anche se non interessato; molto meglio sapere a chi e come muoversi. Ne va della vostra immagine e dei vostri soldi.

Richiedi un preventivo GRATUITO

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close