I tag fondamentali: quali sono e come usarli? Cominciamo con il dire che i tag, letteralmente etichetta, sono parole chiave che servono a descrivere, ad esempio, un’immagine, perché essa venga riconosciuta dal web attraverso un sistema di keywords. Non hanno delle regole precise per essere scelte, ma solitamente sono partorite dalla fantasia degli indicizzatori e creatori di ciò che viene descritto. I tag possono essere utilizzati anche per esprimere un’opinione, un pensiero e non solo per descrivere, per cui sono correlati a chi usufruisce di essi e non a ciò di cui si usufruisce. In parole povere, qualunque oggetto, informazione, immagine, video etc. presente sul web può avere associato uno o più tag che permette un riconoscimento da parte della rete più veloce e mette in condizione il navigatore di sapere immediatamente anche quali altri oggetti e/o pagine sono correlati ad essi.La pagina web. Così indicizzata, può essere oggetto di variazione: il creatore, ad esempio, può decidere di legarla ad altri risultati e/o parole chiave: tutto quello che deve fare è cambiare i tag presenti; in questo modo tutte le connessioni legate a quell’oggetto varieranno e verranno sostituite da quelle nuove.

I tag fondamentali: quali importanti per la SEO?

I tag hanno il loro senso e la loro ragione di esistere in un testo, una pagina indicizzata. Cosa vuol dire? Vuol dire creata secondo le regole della SEO, che le rende riconoscibili dalla rete.  Nell’ottica di un’ottimizzazione SEO di può parlare di tag fondamentali. Quali sono i tag fondamentali? Vediamoli insieme.

  • Tag Title

    Sicuramente il primo e più importante da considerare se si ricerca un posizionamento nei motori di ricerca. E’ il titolo, la prima spiegazione dell’argomento che si sta per trattare; deve dare immediatamente il giusto impulso alla curiosità del visitatore e il giusto senso di quello che ci sarà dopo. Non deve essere molto lungo, deve contenere la parola chiave scelta, e per di più posizionata quanto più vicino all’inizio sia possibile. La lunghezza deve essere non meno di 70 caratteri, altrimenti Google non lo prenderà in considerazione; se più lungo, Google lo spezzerà.

  • Tag Meta Description

    è la descrizione in sistesi di ciò che l’articolo, il testo contiene. Deve essere esplicativa, immediata e breve.

  • Tag Alt

    è il titolo delle immagini, che spesso danno più visibilità e informazioni delle parole per cui la loro descrizione, il loro titolo deve essere coerente con le stesse e con la parola chiave scelta.  Quando il mouse passerà su quell’immagine, sarà visibile il tag scelto.

  • Il Tag Title deve contenere keywords

    ovvero le parole chiave che gli utenti potrebbero cercare nei motori di ricerca, e deve racchiudere anche una descrizione.

i tag fondamentali

Se parliamo, poi del contenuto vero e proprio di una pagina, di un articolo, i tag da tener presenti sono anche altri; ad esempio è ottima regola per SEO la divisione in paragrafi di un argomento, perché sia più leggibile e gestibile da parte dell’utente. I titoli di questi paragrafi saranno  in tag H2, cioè in carattere ed evidenza diversa dal resto dello scritto. Il titolo va sempre in tag H1. I tag per i contenuti vanno da H1 ad H6, ma quelli più usati sono H1, H2, H3. E’ importante saperli usare e ben dosare, perché danno un buon aiuto per il riconoscimento dei motori di ricerca.

Condividi l'articolo con chi vuoi tu...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Tag:, , , , , ,

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close